SEI IL MIO POSTO

Fra le poetesse italiane che amo di più c’è sicuramente Alda Merini (vi consiglio soprattutto le sue poesie d’amore…ebbene sì sono un’eterna romantica).
“C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, e rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età; quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare”. Questo è un assaggio della sua potenza!
Non è mia intenzione parlarvi di poesia, il mio riferimento era più sottile; il mio posto del cuore è la mia terra, la ma regione d’origine, l’Emilia Romagna.
Vengo da un piccolo paese della bassa reggiana, anche se ora vivo in provincia di Modena; non molto lontano da lì.
Mi piaceva, quindi, l’idea di partire dalle mie zone e scoprire insieme qualche chicca che possa stimolare la vostra curiosità.
Fra le cose che si mangiano io ci metto anche il vino. Il vino per me è un alimento a tutti gli effetti, pertanto non si può prescindere dal saperlo avvicinare al cibo.
Vi siete mai chiesti come mail il nostro Lambrusco, ad esempio, si abbina così bene alla cucina emiliana nella quale impera il maiale? La risposta è semplice. Il Lambrusco ha l’effetto dello…..”sturalavandino”: pulisce, sgrassa, apre le vie del gusto, resetta il palato e lo prepara al nuovo boccone.
Il Lambrusco innanzitutto è un vitigno autoctono, tradotto, c’è solo in Emilia e, per dirla tutta, nella bassa Lombardia (quella parte di lombardi che si sentono più emiliani e che stanno dalle parti di Mantova e provincia…) e forse qualcuno ne ha trovato traccia in Trentino, una sorta di cugino di terzo grado a foglia frastagliata. Preciso, non sono una sommelier, ma una semplice appassionata autodidatta che ha fatto esperienza sul campo…mi sono fatta da me, parafrasando un noto politico!
Venendo al dunque, oggi che vanno molto di moda le playlist, o come si diceva forse negli anni novanta, le top ten, io ho pensato di condividere con voi la mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *